ONDE in CERCHIO

I RIFERIMENTI UMANI, che “meraviglia”.

Nell’era del DENARO è difficile avere un riferimento diverso. Chi, oggi, si affiderebbe alla posizione del Sole per viaggiare? O per orientarsi sul territorio? Chi si affiderebbe al Sole per cercare di migliorare il proprio giro di affari? Chi si affiderebbe al Sole per cercare la propria anima gemella?

Però accade che Possiamo pregare un Dio molto potente per ottenere aiuto. E in nome di quel Dio vengono compiute le azioni più disparate perchè la Fede è una forza invincibile, così recitano in diverse forme, nei vari ambienti religiosi.

Ma è più “disumano” un Talebano che vieta la musica o un Cattolico che dopo il divorzio pretende dal proprio ex partner uno stipendio che non può permettersi di dare?

Le Immagini di questa settimana sono state post-prodotte utilizzando il filtro “ONDE” presente nel menù “Filtri”-“Distorsione” di GIMP. Questo incredibile filtro permette di diventare veri e propri lanciatori di sassi nell’acqua … solo che il sasso non lo lanceremo in un laghetto, nemmeno in una pozzanghera o nel grande mare, ma dritto dritto nei colori delle fotografie!!!! Il filtro permette di posizionare il centro di propagazione delle “onde” in qualunque punto dell’immagine oltre che modificare, a proprio piacimento, l’ampiezza e la frequenza delle onde stesse!!

In altre parole, si può passare dal mare in tempesta al sassolino lanciato nell’acqua piatta di un lago nel volgere di pochi istanti.

NEXT: ORIZZONTI IN CERCHIO

Da Torino è tutto … se non è per me, va bene. Luigi Bacco.

cropped-torinonellarete-logo_19-novembre-20175.jpg

5 pensieri riguardo “ONDE in CERCHIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...