Il LACCIO INVISIBILE

Le fotografie di questa settimana sono composte sempre dai MEDESIMI COLORI che, pur mescolandosi tra di loro, non si disperdono, generando Forme e Mutamenti sempre diversi.

E’ facile immaginare che ciascuno di quei singoli colori sia in realtà come una Persona che affronta, come può, le vicissitudini della propria vita o più semplicemente la propria giornata lavorativa in Fabbrica.

Quale sarà il “laccio magico” capace di tenere unite tutte queste Persone?

E’ necessario osservare il ripetersi degli eventi. La mattina alle 7:30 dentro la FABBRICA è tutto fermo: regna indisturbata la Quiete più assoluta.

I ruoli sono sempre gli stessi, rigorosamente assegnati, come i colori delle fotografie! E ogni volta si combineranno in modo diverso: i disegni dell’ufficio tecnico, i fornitori per i pezzi mancanti e le materie prime, il controllo delle certificazioni, gli operai capaci di saldare 2000 raccordi al giorno, gli operai che collaudano, gli operai della manutenzione, il magazziniere che chiude e sposta scatole casse e pedane, i trasportatori …

Il “laccio INVISIBILE” è capace di tenere TUTTI questi ruoli UNITI dalla stessa parte. Ma come è possibile? Contrariamente a quanto accadeva in passato, OGGI, non c’è più la lotta dell’Operaio contro il Padrone, perchè esiste il nemico comune da battere che è il … maledetto MERCATO!! Quello che sento sempre ripetere in Fabbrica è: il “MERCATO ci chiede questo, il MERCATO non ci chiede più quest’altro prodotto … Ma come si fa a fare la Rivoluzione contro il “MERCATO“??? E così TUTTO ricomincia in un nuovo Vortice sempre diverso.

Questa automobile è stata fotografata il 21 febbraio 2021 subito dopo aver mancato il passaggio di due cinghiali fuggiti “precipitevolissimevolmente” nel bosco in un angolo della stupenda campagna da qualche parte intorno a Volpiano. Da questa stessa immagine di partenza sono ricavate tutte le altre.

Grazie ai filtri di GIMP, è sufficiente saturare i colori caldi e poi applicare il filtro “coordinate polari” aumentando al massimo lo zoom per ottenere l’effetto viaggio alla velocità della luce verso un punto

… quello che tutti i piloti delle improbabili astronavi affrontano per fuggire dal “Kattivo” o per raggiungere pianeti stupendi pieni di belle donne e Nature rigogliose, mentre a noi tocca Marte raggiungibile in 7 mesi, con i suoi polverosi deserti rossi che tanto piacciono ai “rapaci pionieri” contemporanei. E infine a turno, applicando sempre lo stesso filtro, è necessario ridurre lo zoom per inquadrare la parte dell’immagine più significativa.

NEXT: sembravano portoni

Da Torino è tutto … se non è per me, va bene. Luigi Bacco.

cropped-torinonellarete-logo_19-novembre-20175.jpg

4 pensieri riguardo “Il LACCIO INVISIBILE

  1. @ Lù -@ riferim.ai tuoi Pensieri ragionati su 1 ”laccio” invisibile che unisce; forme mutamenti persone. MA NON C’è PIù LA LOTTA OPERAIO CONTRO PADRONE. Magia. (Ero ferma ai tempi passati; come è obsoleto il pensiero dei miei ricordi. E no non si può fare una lotta CONTRO il mercato. E’ cambiato tutto ed è IL MERCATO che deve ”girare” alla velocità della luce. SI decisamente cambiato il mondo del lavoro in FABBRICA. GRAZIE Lù perchè con i tuoi pensieri fai pensare pure chi legge. E cambiare visione del mondo. I tuoi scatti + immaggini+ colori. Ed un sacco di foto da rubare. 🙂 GRAZIE.

    Piace a 1 persona

  2. Grazie Silvia Grande Maffei del tuo commento. Quando sono entrato per la prima volta in fabbrica circa 2 anni fa, ho subito pensato come mai avrei fatto a far finta della lotta tra operai e padrone … poi è arrivato il VIRUS, tutto il mondo umano si è fermato e ho sentito chiaramente affermare sia dagli operai che dal padrone “speriamo che il mercato riparta presto!!”

    Ora andrò a controllare quali fotografie hai rubato perchè so che le fotografie che rubi non le nascondi ma le metti in bella vista :):):):)

    ciao!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...