L’occhio del CIGNO

L’IMMAGINAZIONE umana è quello strumento invisibile, che tutti noi (umani e non, purchè vivi) abbiamo in dotazione, capace di trasformare una semplice composizione di nuvole al tramonto in … un essere gigante e titanico con gli occhi di fuoco pronto a compiere le più incredibili prodezze … o schifezze se siamo sfortunati.

In maniera inaspettata, la reazione a ciò che vediamo, arriva FULMINEA, innescando un processo a catena che nella maggior parte dei casi produce altri effetti: per esempio insorge la voglia di ridere, di esibirsi in scenette mimando situazioni grottesche, surreali, FINTE, immaginate appunto.

Lo stesso processo avviene con la fotografia.

La macchina fotografica permette di “agguantare” l’imput esterno e, il “software”, permette all’immaginazione di diventare VISIBILE!  E così L’occhio di fuoco del grande cigno apparso sulla città di Torino, si trasforma in vorticanti strutture quasi a spirale sino a diventare una grande croce nera al centro. Non so cosa sia peggio: un occhio di fuoco o una croce nera? Aggiungo che anche in questo caso viene voglia di ridere o mimare ulteriori situazioni grottesche suggerite dalle immagini … più difficile da fare con le fotografie per via dell’esigenza, in questo frangente, di guadagnare denaro che sradica l’ironia e ogni sorta di immaginazione.

Di seguito le immagini ottenute utilizzando Canon EOS 80D e post-prodotte utilizzando i filtri “Vortice e pizzico“, “coordinate polari“, “caleidoscopio” di GIMP … tranne la prima … fotografica vista di un tramonto di mezza estate, un MICRO ISTANTE PRIMA che l’immaginazione intervenisse!

Fotografia: l’OCCHIO DEL CIGNO scruta la città di Torino la sera dell’11 luglio 2020

Le nuvole si mischiano disordinatamente nel cielo, nel computer e nell’immaginazione della testa!! Ogni tanto sembra apparire una forma nei cieli: si trasformano inaspettatamente in una grande CROCE NERA, ad indicare il punto dove è nascosto il tesoro … e ora come facciamo a prenderlo lassù nell’alto dei cieli!!

NEXT: mega fiori

Da Torino è tutto … se non è per me, va bene. Luigi Bacco.

 

8 pensieri riguardo “L’occhio del CIGNO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...